Percorsi

 

Se vi foste mai trovati lungo le sponde di un fiumiciattolo prosciugato in una località montana in pieno agosto, con un fottìo di caldo e un panorama sfocato da chiedersi “dove diavolo sono finito”, allora vi sentireste come mi sentivo io, circa un anno fa.

Poi la nebbia si dirada, il fiume, in un modo o nell’altro, si riprende, e voi decidete che valga la pena fare una passeggiata lungo la riva, tempo permettendo ovviamente.

E allora che succede? che un amico vi dice “prova a camminare più in fretta che forse alla fine da qualche parte si dovrà pure arrivare!”… E tu sei incastrato in un progetto che non era il tuo ma che prende la forma che vuoi, la tua forma. Si anima delle tue idee e comincia ad agire per fatti suoi senza che tu possa più dargli una direzione.

Quando si comincia a non credere a niente si finisce per credere a tutto, quando si sta per rinunciare ad ogni proposito costruttivo coltivato nella vita si finisce all’improvviso per accorgersi che tutto ha un valore.

Allora i racconti, i sogni, le polemiche e le intuizioni racchiuse in un cassetto vedono nuovamente la luce. E non è solo il tuo cassetto a stupirti, ma quello di tanti altri che non avresti mai pensato avessero avuto qualcosa da dire.

Una strana vena di nostalgia pervade ogni uomo nell’accorgersi di come, in tempi tanto diversi, la necessità di comunicare sia rimasta uguale a se stessa. Negli anni ’70 le Radio Libere furono il più irruento ed evidente indice di un cambiamento…

Allora, in quegli anni, avremmo aperto una radio, certo sarebbe stato bello. Dirette telefoniche, parole ed emozioni che avrebbero tenuto compagnia a tanti di voi.

Ma oggi questo non è possibile, l’unico modo che abbiamo di entrare nelle vostre case è quello di scrivere con voi e per voi. Creare un blog è il modo più agevole per farlo.

A me l’arduo compito di attirarvi nel nostro spazio, che è più reale di quanto si possa supporre.

Uno spazio libero e condiviso, come dovrebbe essere, da sempre, la nostra realtà.

Margi de Filpo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: