Voli di linea, sicurezza e considerazioni economiche.

18 luglio. Tra le pagine web di Paris Match, alcune righe parlano brevemente della «ragione per la quale gli aerei di linea civili continuino a sorvolare le zone di guerra». Il motivo sarebbe di ordine economico, legato – in una parola – al «denaro».

Si fa riferimento allo «specialista di sicurezza aerea Norman Shanks», secondo il quale, «Malaysia Airlines» ed «un gran numero di altre compagnie» continuano «ad utilizzare tali rotte poiché sono più dirette, dunque meno costose in termini di carburante» (ibidem).

Il periodico francese rinvia al sito del The Telegraph e – più precisamente – ad un articolo (con data 17 luglio) di Tom Whitehead per un approfondimento.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: